Vi è mai capitato?

Decidere alle 4 di notte di riscrivere il tuo primo libro  – un fantasy – in uno stile più hemingwesco.

Frasi brevi, soggetto verbo complemento. Nessuna ricerca di preziosismi. Personaggi descritti fisicamente al primo apparire, persino con l’elenco del vestiario.

Ma soprattuto Dialoghi, dialoghi veri, non da film, personaggi che parlano come me e te, pieni di ripetizioni. Dialoghi da cui filtra l’anima e all’improvviso Alfredo, Robert Jordan , la brutta Pilar, sono lì seduti vicino a te, a chiederti un’altra tazza di vino.

Scrivere un fantasy che sia profondamente vero.

Advertisements

About sonounuovo

sono un uovo
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Vi è mai capitato?

  1. Quasi, soprattutto per la parte riguardante l’orario. Piuttosto, ora mi capiterà di leggere i suoi libri, e t(r)emo sarà un amore.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s