I miei amici

I miei amici sono chiassosi, ubriaconi, notturni.

Si aggirano per il mondo cercando il loro destino, ognuno con il suo personale cruccio, il suo personale dubbio. Sono mezzo fotografi, mezzo musicisti, ma è l’altra metà che li salva dall’essere vaghi e nuvolosi. Non sono artistoidi capelloni, piantano nel mondo il loro sguardo intelligente, la loro mente allenata.

I miei amici sono solidi, i miei amici sono fragili. Ogni tanto una botta più forte del solito li destabilizza, li manda fuori rotta, ma loro issano le vele e ritornano nella corrente, un po’ più malconci e un poco più esperti.

I miei amici solcano mari diversi. Con molti le comunicazioni sono quasi interrotte, ma quando le rotte si incrociano è sempre una festa, scorrono fiumi di birra dai quali ci abbeveriamo come animali, condividiamo la nostra vita in una singola sera, spariamo in aria la nostra contentezza e il nostro rimpianto.

Conducono vite faticose. Hanno occhiaie sempre più nere, facce che rivelano sempre di più come saranno da vecchi. Sentono sempre più che la corrente ha più peso sulle loro vite della direzione che essi impongono.

I miei amici sono preziosi e dispersi, lontani e essenziali.

Advertisements

About sonounuovo

sono un uovo
This entry was posted in ripieno, Uncategorized and tagged , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s