Polpette di Tai Chi – Dopo

“Non devi pensare a dopo.”
Sono su una gamba, in equilibrio precario, in transizione tra una posizione e l’altra, le braccia arcuate (“tondo”, con le parole della mia maestra) e sto onestamente pensando a quando finalmente metterò giù il piede, a quando le mie braccia si distenderanno, a quando aprirò le ali (“fly”, direbbe il maestro Chu.)
La mia maestra scuote la testa.
“Pensa ad adesso. Non pensare a dopo. Devi essere qui, adesso. Non pensare a domani. Domani potresti essere morto. Devi pensare ad adesso. Devi avere fiducia che tutto andrà bene.”
Dopo Tai Chi ho preso la mia bicicletta, e tra le macchine sono tornato a casa. C’era il sole, io ero sulla mia bicicletta ed ero contento.
Andrà tutto bene.

Advertisements

About sonounuovo

sono un uovo
This entry was posted in polpette di tai chi per il vivere moderno. Bookmark the permalink.

One Response to Polpette di Tai Chi – Dopo

  1. lingchi says:

    non “andrà tutto bene”, ma “va tutto bene”…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s