Grazie

La prossima frase inizia con “Confucio”, ma vi prego, arrivate almeno fino alla riga 6. C’è una parolaccia.

Confucio dava grande importanza alla rettificazione dei nomi. Se i nomi corrispondono alle cose, diceva, tutto andrà bene. Se non ricordo male diceva qualcosa del genere anche Lao Tsu, il fondatore del taoismo, che è tipo l’arcinemico del confucianesimo.

A me sta cosa della rettificazione dei nomi mi è sempre sembrata una gran stronzata.

E poi mi viene in mente l’uso improprio e contundente che facciamo della parola “grazie”. “Grazie”, specialmente se in fondo ad una mail, a lavoro, vuol dire “fammelo subito”, o “era l’ora che me lo facevi!”, o peggio ancora, niente. “Grazie.” “Grazie a te!” è uno scambio di sillabe ormai così logoro da essere ritornato ad essere semplicemente un suono, come il cigolio di una porta. E altrettanto fastidioso.

Così le persone non hanno più un modo di ringraziare effettivamente qualcuno senza rischiare di sembrare prepotenti e supponenti. Da questa piccola cosa nascono paure, incomprensioni, malumori che si ingigantiscono fino a diventare conflitti aperti o, ancora peggio, sotterranee guerre fredde.

Tutto perché una parola ha perso il suo significato.

 

Tzu-lu disse:
“Il principe dei Wei attende di affidarti un incarico di governo. 
Che farai per prima cosa?”
“E’ assolutamente necessario ridare ai nomi il loro vero significato” rispose Confucio.

I Dialoghi, Confucio

Advertisements

About sonounuovo

sono un uovo
This entry was posted in massimi sistemi and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Grazie

  1. simoff says:

    sono curiosa di questo non ho dubbi.sono arrivata qui per curiosità sul nome del tuo blog…e all’indietro…fino a questo post…fulminante! io dico sempre e continuamente grazie…forse perchè sono insicura e desidero essere gradita alle persone, forse perchè sono educata, forse è una gratitudine profonda che ho nel cuore per tutto ciò che viene fatto a me…
    beh non ti ringrazio per i tuoi bei post…devo riflettere sul vero significato che do a questa parola..di volta in volta…ma davvero mi piace leggerti… caro uovo!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s