Gigi

Luigi Pellegrini era un bel ragazzone alto.

Era il fratello di mio nonno. Alpino, morì in Jugoslavia, in una guerra che non è più raccontata (forse non lo è stata mai).

Ragazzone, la famiglia dovette aspettare vent’anni perché le sue spoglie tornassero in patria. In una cassetta, piccola.

Quella fu probabilmente un’altra tacca profonda nella mente di mio nonno. Ma questa è un’altra storia. Mi piace pensare che mio nonno (Serafino era il suo nome) si sia rattristato per due, tre giorni, e poi (questo lo so per certo) abbia guardato mia nonna, con uno sguardo deciso, e gli abbia detto

“Adesso facciamo Gigi.” (Mio padre).

E mi sembra di vedere mia nonna arrossire, e dire.

“Vabbè.”

Advertisements

About sonounuovo

sono un uovo
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s