Monthly Archives: September 2012

Correre

“Beh nel nostro paese” spiegò Alice ancora con un po’ d’affanno “di solito si arriva in qualche altro posto, se si corre a perdifiato per un bel pezzo, come abbiamo fatto noi.” “Allora è un paese al rallentatore!” disse la … Continue reading

Posted in piccole cose preziose trovate nell'aia | Leave a comment

Ode alla canotta

La natura ci fece inermi diede la corazza alla tartaruga, la pelliccia al gatto le spine al riccio e le squame al serpente a noi a noi niente solo uno strato sottile di rosa a separarci dal mondo. Così l’uomo … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , , | 3 Comments

Newton

Ho appena scoperto che sir Isac Newton è morto vergine. Dovessi io rinascere sir e Isac Newton non avrei dubbi. Darei tutti i meli del mondo per una scopata. Tutta la gravità per la tua mano tozza che mi accarezza … Continue reading

Posted in similpoesie uoviche | Tagged , , | Leave a comment

NNN

Nonno, ho preso da te una tendenza alla pinguedine (ovvero una pancia che cresce), una certa fragilità, e l’amore per la battuta, la goliardia e la risata condivisa. Questo’ultima tua eredità val bene le altre due.

Posted in ripieno | Tagged , , | Leave a comment

in verità

In verità non voglio bene a nessuno. In verità l’unica cosa di cui mi frega qualcosa sono io.  E’ doloroso ammetterlo. No, sul serio. E’ come incidersi con un coltello le braccia. Solo una cosa mi può salvare: la gratitudine … Continue reading

Posted in Uncategorized | Leave a comment

Mi sono messo in sciopero

Mi sono messo in sciopero. Non ho quello che voglio, e quindi ho incrociato le braccia, e non mi do’ retta. Inutilmente mi dico “Fai questo! Fai quello!” Niente. Non mi ascolto. “Sono in sciopero.” Mi rispondo. “Non mi dai … Continue reading

Posted in ripieno | Leave a comment